Campane tibetane

COSA SONO
Le campane tibetane sono strumenti musicali antichi, originari del Tibet e molto diffusi in tutto il continente asiatico, in particolare in Stati come il Nepal, l’India, la Cina e il Giappone. Negli anni cinquanta, dopo l’occupazione del Tibet, molti monaci fuggirono e trovarono asilo in Europa, portando con sé le campane tibetane; da quel momento iniziò la loro diffusione in Occidente; oltre ad essere usate nelle pratiche religiose, all’interno dei monasteri, furono impiegate anche con finalità curative Sono, di norma, fabbricate con una lega di sette metalli (oro, argento, mercurio, rame, ferro, stagno, piombo), che ricordano le caratteristiche dei pianeti del sistema solare (Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno). La diversa composizione di questi metalli all’interno della lega caratterizza il suono, la vibrazione emessa dalla campana stessa.

EFFETTI e BENEFICI
Le campane tibetane riproducono la vibrazione sonora originaria dell’OM, questo permette all’apparato psicofisico dell’ascoltatore di riarmonizzarsi e riequilibrarsi. Il massaggio sonoro con le campane tibetane induce a un rilassamento profondo e totale dell’organismo, stimola l’energia vitale, migliora la respirazione e la concentrazione, contrasta l’insonnia.

Non abbiamo trovato nulla.

Mostro 0 risultati