Cromopuntura

COS’E’
Nel 1903, Niels Finsen, padre della cromoterapia moderna, prese il premio Nobel, grazie ai suoi studi sull’uso della luce rossa (ultravioletta) nella cura del vaiolo e del lupus vulgaris grazie ai quali aprì una nuova strada nella scienza medica. La cromoterapia è una tecnica terapeutica che impiega l’effetto dei colori dello spettro della luce, filtrata e irradiata, tramite un apparecchio, sui punti meridiani o su zone dolorose del corpo per trattare vari disturbi e per ristabilire l’equilibrio psichico-fisico del corpo umano. La cromoterapia può essere considerata una valida terapia a supporto ed integrazione di altre terapie, anche le più tradizionali.

EFFETTI e BENEFICI
L’uso della luce colorata, attraverso le sue qualità stimolanti e lenitive, aiuta il corpo e la psiche a ritrovare il loro equilibrio, permette di alleviare dolori e disturbi fisici (pressione bassa e alta, disturbi dell’apparato gastro intestinale, problemi del funzionamento della tiroide, stati infiammatori etc) e psicosomatici (stress, ansia, tristezza, rabbia inespressa etc., ), che si possono scaricare in punti del corpo, creando stati dolorosi.

Non abbiamo trovato nulla.

Mostro 0 risultati